domenica 20 gennaio 2013

Cantucci toscani alle mandorle


Ecco un'altra ricetta che ha riscontrato molto successo nella mia cerchia di amicizie. Si tratta di un biscotto tipico toscano da gustare inzuppato in un bicchierino di Vin Santo.


Per 2 teglie ci vogliono:

250 gr farina 00
200 gr zucchero
2 uova
1 bustina di vanillina
50 gr burro
100 gr mandorle intere con la pellicina

Come procedere impastando a mano:

Mescolare la farina setacciata con la vanillina, lo zucchero e le mandorle. Unire il burro a dadini e le uova leggermente sbattute con una forchetta. Impastare velocemente tutto e formare un rettangolo di circa 1 cm ½ di spessore. Avvolgere in pellicola trasparente e porre in freezer per circa 1 ora.
Preriscaldare il forno a 180°C. Togliere il panetto dal freezer ed eliminare la pellicola. Tagliare con un grosso coltello il rettangolo per il lungo in 3 parti. Cuocere in una teglia rivestita di carta da forno per 20-30 minuti nella parte più alta.
A cottura ultimata tagliare ogni striscia ancora calda, leggermente di traverso, in fette spesse 1 cm ½ circa. Disporre i cantucci dal lato tagliato sulla lastra del forno e cuocerli 5 minuti, mantenendo la temperatura invariata. Girare i cantucci sull'altro lato e terminare la cottura per altri 5 minuti.
Far raffreddare completamente prima di servire.

2 commenti:

  1. Consu, mil fruttosio che hai messo nella revisione della ricetta, è una scelta di gusto, consistenza, calorie...?
    sono curiosa!!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerco di limitare l'uso dello zucchero semolato e troppo raffinato ma puoi tranquillamente utilizzarlo, a livello di consistenza e gusto non cambia niente ^_*

      Elimina